NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Il sito fa uso di cookies, che vengono memorizzati sul computer dell'utente e che vengono cancellati dopo 30 giorni. L'uso di tali cookies è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire la navigazione sicura ed efficiente del sito e permette di evitare il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti. Tali cookies non consentono l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.

Master Accreditati MIUR

Ricerca Veloce

Come sei venuto a conoscenza del sito?

Cercavo su internet - 38.6%
Da un Volantino Pubblicitario - 0%
Da un Cartellone Pubblicitario - 0%
Da un amico - 61.4%

Voti Totali: 383
Il sondaggio è finito il: 01 Gen 2017 - 00:00

Reputi utili le informazioni presenti sul sito?

Assolutamente Si - 70.9%
Si - 28.2%
No - 0%
Assolutamente No - 0.9%

Voti Totali: 110
Il sondaggio è finito il: 01 Gen 2016 - 00:00

Chi e’ On Line

Abbiamo 41 visitatori e nessun utente online

Chi e’ un Pedagogista Clinico specializzato in Pedagogia Clinica?

( 13 Votes ) 
Titolo di studio:

Laurea in pedagogia

Laurea in scienze dell’educazione

Altre lauree con specializzazioni in ambito pedagogico

Specializzazioni: Nuove lauree di secondo livello attinenti la funzione di pedagogista
Corsi/master di formazione in Pedagogia clinica, pubblici e privati, in linea con le direttive europee
Certificazioni:

Iscrizione ad un Albo professionale nazionale di una associazione censita dal CNEL, in materia pedagogica:

  • Albo Professionale Nazionale dei Pedagogisti
  • Albo Professionale Nazionale dei Dottori in Materie Pedagogiche
Funzioni:

A corredo di quanto sopra, si segnala che i laureati in Pedagogia, in Scienze dell’educazione e nelle nuove lauree in ambito pedagogico (Scienze della Formazione Umana, scienze Pedagogiche, ecc.), svolgono le seguenti funzioni professionali nei seguenti ambiti:

  1. socio-sanitario;
  2. scolastico;
  3. formazione, reclutamento, orientamento delle risorse umane;
  4. giuridico (Pedagogia giuridica: affido, adozione, mediazione, consulenza giudiziaria, CTU, ecc.);
  5. sportivo;
  6. ricreativo, tempo libero, culturale;
  7. servizi all’infanzia;
  8. servizi alla terza età;
  9. editoriali;
  10. enti locali;
  11. libero professionale;

In particolare, in ambito sanitario, il pedagogista esplita le seguenti funzioni: 

  1. diagnosi, trattamento e sostegno ai disturbi dello sviluppo;
  2. diagnosi, trattamento e sostegno ai disturbi dell’apprendimento (dislessia, disgrafia, discalculia, ecc.);
  3. diagnosi, trattamento e sostegno alle condizioni di disagio, marginalità, devianza, dipendenza, ecc.;
  4. diagnosi funzionale, trattamento e sostegno a patologie di tipo psichico/mentale;
  5. diagnosi, trattamento e sostegno ai disturbi del linguaggio (afasia, disfasia, disturbi altri);
  6. diagnosi, trattamento e sostegno ai disturbi della motricità e della sensorialità (disprassie, dislateralità,
  7. ritardi psicomotori e motori, ecc.;
  8. diagnosi funzionale, trattamento e sostegno nei casi di disabilità e/o handicap, riabilitazione, terapie
  9. riabilitative, ecc.
  10. mediazione familiare e scolastica in presenza di disabilità ed handicap;
  11. monitoraggio lavorativo in presenza di disabilità ed handicap;
  12. ecc.

Si rappresenta che l’operatore specialista in ambito pedagogico partecipa in modo significativo alla redazione della diagnosi funzionale, alla progettazione di interventi ed alla’azione di retta di aiuti, educazione, terapia, coordinamento e sostegno nei modi e nelle arti scientificamente accreditati. Del resto, la professione del Pedagogista è stata censita dal CNEL nell’Area socio-sanitaria già nel 1994

Ruoli:

Enti Locali (Comuni, Province, regioni) Servizi socio-sanitari pubblici e privati, Enti Morali e Centri di riabilitazione convenzionati col SSN, ecc. vedono i Pedagogisti neri propri tuoli, anche con livello apicale (dirigente)

Tali funzioni sono oggi svolte, con piena ufficialità, in molte amministrazioni sanitarie (ASL, altre Istituzioni sanitarie, Centri di riabilitazione, ecc, ove le figure di ambito pedagogico svolgono funzioni e ruoli sia di operatori che di dirigenza dei servizi (livello 9).

Le stesse funzioni sono svolte con intensa frequenza in ambito di servizi socio-sanitari privati o convenzionati, nonché di libera professione.

Nello stesso ambito sanitario, il Pedagogista è equiparato allo Psicologo, come da Sentenza del Consiglio di Stato che si trascrive:Consiglio di Stato sez. V, 13 luglio 1994, n. 763.Le posizioni funzionali di pedagogista, psicopedagogista e simili, sono equiparate al profilo professionale dello psicologo di cui all’ert. 2 del D.P.R. 20 dicembre 1979 n. 761 ove i dipendenti che le rivestono siano in possesso del diploma di laurea. In tal caso, pertanto, l’inquadramento nei nominativi del personale non di ruolo deve essere effettuato ex art. 3 Legge 20 maggio 1985 n. 207 nel profilo professionale di psicologo collaboratore.

Si segnala, infine, che in contesto europeo, la figura del pedagogista è da sempre impegnata in posizione di specialista e responsabile nei servizi socio-sanitari